31 ottobre 2014 - BIM DAY 2014

— archiviato sotto:

Seminario dedicato alle nuove metodologie BIM - IAL, Udine

L'ente di formazione IAL - Sede di Udine, in collaborazione con Fermat Design ha organizzato lo scorso 31 ottobre un seminario dedicato alle nuove metodologie BIM ed alle innumerevoli possibilità di integrazione digitale tra le aziende ed i professionisti del settore.

Nel corso del primo intervento Federico Lenarduzzi (Fermat Design) ha analizzato gli sviluppi e gli scopi della tecnologia BIM, dalle origini alle implementazioni più recenti.

L’esposizione è poi proseguita con una dimostrazione pratica delle grandi potenzialità dello strumento BIM Archicad 18.

Obiettivo del seminario era anche quello di dimostrare la reale interoperabilità fra le tecnologie BIM e soluzioni di diverso tipo che hanno saputo cogliere questa occasione per offrire un reale valore aggiunto ai propri utilizzatori.

A tale riguardo Fabio Bottega (Tecnoteca Srl) ha presentato openMAINT, l'applicazione enterprise open source dedicata al Property e Facility Management.

Dopo aver illustrato le sue funzionalità ha mostrato una breve demo "live" del visualizzatore di modelli BIM integrato in openMAINT e sincronizzato con strumenti quali Archicad 18 attraverso il formato di scambio aperto IFC (Industry Foundation Classes).

Si sono poi succeduti ulteriori interventi fra cui quello di Massimo Guerini (BimObject [bimobject.com/]) che ha presentato un nuovo modo di creare cataloghi di oggetti tecnici, già completi del modello 3D e quindi direttamente importabili nei progetti BIM.

 

A questo link è disponibile la locandina del seminario.

Files
Slide openMAINT   4.8 MB 
Dal 3D al 6D: gestire la manutenzione con il supporto di modelli IFC